ISTITUTO COMPRENSIVO “P. FORNARA – L. OSSOLA”

PON 2021-22

L’Istituto Comprensivo “Fornara-Ossola” ha partecipato al bando – Fondi strutturali europei – Programma Operativo Nazionale (PON) “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014 – 2020 aggiudicandosi diversi progetti per la realizzazione di percorsi educativi volti al potenziamento delle competenze e alla socializzazione delle studentesse e degli studenti nell’emergenza Covid19 (Apprendimento e socialità).

TITOLO

MATERIA – CAMPO DI COMPETENZA

ORDINE DI SCUOLA

Laboratorio di arte Arte Secondaria
Inglese in gioco Inglese Primaria
La musica e il canto Musica Secondaria
Giochi di matematica Matematica Secondaria
Il nostro giornale Giornalismo Secondaria
English for everyone Inglese Secondaria
Un patentino per il digitale Gruppo Noi Secondaria
Lo sport in gioco Sportivo Secondaria
Competiamo in scienze Scienze Secondaria
Vivere la scuola in digitale Coding e Robotica Secondaria
Imparo la matematica Matematica Primaria

Vivere la scuola in digitale

L’impostazione delle attività del PON “Vivere la Scuola in Digitale” è stata incentrata sul learning by doing (imparare facendo) e learning by design (imparare progettando). 

Le scatole Lego Educational WeDo 2.0 hanno offerto un approccio didattico che ha coinvolto attivamente gli studenti iscritti nel loro processo di apprendimento e ha promosso il pensiero creativo, il lavoro di gruppo e il problem solving. 

Il concetto WeDo crea un chiaro legame tra il mondo virtuale (computer e programmazione) ed il mondo fisico (rappresentato dai modelli LEGO) e ha permesso di offrire al gruppo un’ampia gamma di aree curricolari: tecnologia (progettazione e realizzazione di modelli Rover da sperimentare sulla colonia di Marte con relativa costruzione di video esplicativo e studio e progettazione di mani robotiche con relativa osservazione e riflessione) – scienze (realizzare e studiare i girini e progettare il loro sviluppo in rane).

Le attività proposte e realizzate hanno presentato una caratteristica comune: la multidisciplinarietà. Hanno coinvolto parecchie discipline contemporaneamente: le discipline scientifiche, l’arte, lo storytelling, l’inglese (metodologia CLIL), tecnologia e alla base il pensiero computazionale.

Il canto e la musica

L’esperienza musicale permette agli studenti di sviluppare la capacità di pensare musicalmente; attraverso i suoni di un brano musicale, ascoltato o eseguito, si riesce a richiamare nella mente la musica ascoltata poco o molto tempo prima, predire i suoni che ancora devono venire, cantare una musica nella testa, ‘ascoltarla’ nella mente mentre si legge o si scrive uno spartito, improvvisare con la voce o con uno strumento. Durante il laboratorio  si affronteranno dunque attività quali il canto corale a una o più voci,  l’apprendimento di semplici brani  con le tastiere, da suonare  individualmente o a coppie,  musiche accompagnate da body percussion.  Si cercherà di favorire un clima sereno e accogliente, utilizzando la musica  per contrastare ansie e paure, che purtroppo hanno influenzato la nostra vita in questo ultimo periodo, aiutando gli studenti ad allontanare i sentimenti negativi, contribuendo allo sviluppo delle emozioni  e delle competenze affettive.

Qui il video della bella esperienza vissuta nello studio di registrazione.

Laboratorio di arte

Il laboratorio di ARTE è stato strutturato in vari incontri settimanali nei quali hanno potuto partecipare tutti gli alunni.
Tale laboratorio si è proposto l’obiettivo/scopo di sperimentare e far acquisire tecniche specifiche su diversi livelli, tra i quali saper lavorare per la realizzazione di un prodotto partendo dalla tecnica del decoupage su materiali di vario tipo, realizzazione di piccole sculture con materiali da riciclo, manipolazione e lavorazione della creta e creazione di bassorilievi e piccole statue in gesso per sviluppare capacità di coordinazione oculo-manuale.
Inoltre, gli alunni hanno potuto cimentarsi anche con la tecnica per l’uso del pirografo e la tecnica per la stesura colore piatto e i vari tipi di sfumature del colore, utilizzata per la realizzazione di un dipinto.

Ogni attività è stata svolta per consentire agli alunni di saper usare, rispettare e gestire materiali comuni di vario tipo, manipolarli per scoprire la natura e le loro proprietà e potenzialità espressive.
Tutto questo tramite un metodo induttivo, deduttivo, esperienziale e attraverso il lavoro di gruppo, per migliorare le capacità artistiche espressive e manipolative di ogni singolo alunno.

Inglese in gioco

La pratica didattica della lingua straniera è più efficace quando si basa su un approccio “comunicativo”, a partire da una situazione motivante rispetto agli interessi, alle capacità e al vissuto degli studenti. 

Tale approccio è stato attuato nel progetto “Inglese in gioco” finalizzato al potenziamento dell’inglese, che ha coinvolto cinque classi della primaria: la 4^A Don Milani, 5^A e 5^B De Amicis e 5^A e 5^B Rodari. Il laboratorio si è svolto in 5 incontri di 2 ore dopo l’orario scolastico. 

Sotto la guida esperta di Jon, insegnante madrelingua, e coordinati dalle insegnanti specialiste Sabina Ferraris e Barbara Salvatori, i bambini hanno migliorato la loro competenza linguistica attraverso giochi, rime, canzoni, attività espressivo-creative e di drammatizzazione.  Le svariate attività erano finalizzate a stimolare l’apprendimento attraverso l’azione, a diminuire l’ansia che blocca l’apprendimento della lingua, a migliorare pronuncia e capacità di memorizzazione, integrando la comunicazione verbale e non verbale per superare la timidezza e la paura dell’errore.

Al termine del laboratorio i bambini si sono improvvisati piccoli attori recitando nel simpatico spettacolo teatrale “Mystery at Buckingham Palace”.

L’entusiasmo manifestato dai bambini e la loro attiva e gioiosa partecipazione hanno confermato il pieno successo dell’attività.

Clicca qui per il video conclusivo

Lo sport in gioco

L’impatto che l’attività sportiva ha sui giovani è ampiamente sottovalutato e lo è ancora di più se si considerano gli effetti positivi, in termini di riabilitazione e recupero della socializzazione, che l’attività sportiva svolge sulle persone disabili e in condizione di svantaggio sociale.

La proposta didattica, svolta nel rispetto delle norme anti-Covid vigenti, intende favorire attraverso le pratiche motorie e sportive il miglioramento del livello di socializzazione, la riduzione dello stress e dell’ansia attraverso il movimento corporeo, favorire la percezione dell’altro, insegnando a leggere i movimenti degli avversari, a comprenderne le intenzioni e a regolarsi di conseguenza.

Il nostro giornale

Il giornalino scolastico è una “lavagna” su cui scrivere e raccontare di se stessi, del mondo che ci circonda, di ciò che ci appassiona e dei nostri problemi. L’obiettivo è quello di realizzare una pubblicazione che abbia le caratteristiche di un vero periodico, un giornale che descriva non solo le attività della scuola, ma la vita dei ragazzi che crescono insieme giorno dopo giorno. Sulle pagine del giornalino hanno trovato spazio articoli di cronaca e di colore, interviste e commenti.
Ciò ha consentito di far sperimentare ai ragazzi una tipologia ben precisa di comunicazione e di mettere in gioco le capacità organizzative, creative e critiche, operando attraverso la suddivisione di ruoli e compiti per rafforzare le abilità sociali e sperimentare nuove forme comunicative.

Oltre a un vero e proprio lavoro “sul campo” la redazione è stata impegnata prevalentemente in aula informatica, di modo che ogni giovane giornalista ha potuto disporre di una propria postazione dotata di pc e disposta a isola, per un autentico lavoro di squadra.

Il corso si è svolto in orario extracurriculare il lunedì dalle 14:15 alle 16:16, dal mese di novembre al mese di aprile per un totale di 30 ore. Esso era rivolto agli studenti delle classi seconde e terze e si è proposto di potenziare le capacità di comprensione e produzione scritta della lingua italiana.

A questo link troverete il piccolo blog costruito dai ragazzi: https://sites.google.com/icfornaraossola.edu.it/pon-giornalismo/home-page

QUI POTETE SFOGLIARE LA VERSIONE DIGITALE DEL PRIMO NUMERO: https://www.flipbookpdf.net/web/site/f42efa2cbfd5b93d6fcd408d082bce161f8aba66202205.pdf.html

Imparo la matematica

Nell’a.s. 2021-2022 alla scuola primaria “Rodari” è stato attivato il seguente progetto: “IMPARO LA MATEMATICA -Laboratorio di giochi logico-matematici per sviluppare le competenze di base divertendosi”

Il progetto ha coinvolto gli alunni delle classi quinte e quarte ed è stato finalizzato al potenziamento delle competenze logico-matematiche attraverso attività laboratoriali che, in forma di gioco, hanno offerto ai bambini un percorso di arricchimento delle proprie capacità e un’esperienza di apprendimento della matematica in modo divertente e creativo. 

I bambini hanno sperimentato, in piccoli gruppi e a coppie, varie tipologie di giochi matematici e di attività logiche utilizzando materiali strutturati, software didattici e semplici robot educativi.

Una parte degli incontri sono stati dedicati alla preparazione al Con-Corso “Matematica per tutti”: i bambini hanno affrontato le selezioni di “aritmetica” e “geometria” aggiudicandosi la partecipazione alla fase finale per quest’ultima categoria.

Le Insegnanti Cristina Staurenghi ed Elena Salonti, ideatrici e realizzatrici del progetto, ritengono che sia stata un’esperienza del tutto positiva visto il grande coinvolgimento ed il vivo interesse da parte dei bambini partecipanti e delle loro famiglie.

English for everyone

Il PON di Inglese “English for everyone” ha come obiettivo principale il potenziamento delle quattro competenze di base (speaking, writing, reading, listening) con particolare consolidamento dello speaking in vista dell’eventuale conseguimento della certificazione della lingua inglese TRINITY GRADE 4 (livello A2 del Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue straniere) al termine del corso.

Contestualmente il suddetto PON si prefigge di rendere i ragazzi sempre più consapevoli dell’importanza dello studio delle lingue come strumento per comunicare e confrontarsi con realtà diverse dalla propria. Il corso intende inoltre contribuire a rafforzare l’autostima e la motivazione all’apprendimento negli studenti, rendendoli più consapevoli dei loro progressi e aumentando il successo formativo.

Le lezioni saranno partecipate e cooperative, verranno svolte attività interattive attraverso l’utilizzo della LIM. Si effettueranno simulazioni dell’esame Trinity per i ragazzi interessati a sostenere la certificazione.

Il corso si svolgerà in orario extra curricolare dalle ore 14,15 alle ore 16,15, il mercoledì, a partire dal mese di novembre 2021 fino al mese di aprile 2022. Le lezioni avranno la durata di due ore ciascuna per un totale di 30 ore.

L’eventuale esame Trinity si svolgerà nel mese di aprile/maggio 2022 in data ancora da definire. 

Un patentino per il digitale

Il Gruppo Noi, presente nel nostro I.C. dall’anno scolastico 2016-2017 per essere un punto di riferimento nella nostra scuola nella prevenzione di bullismo, cyberbullismo e difficoltà relazionali, quest’anno vorrebbe essere una presenza significativa nella scuola anche nell’ambito digitale partecipando al Modulo PON “Un patentino per il digitale”.

Gli obiettivi del modulo che partirà nel mese di gennaio 2022 saranno:

  • imparare ad utilizzare in modo corretto, responsabile e creativo le tecnologie digitali
  • sviluppare uno stile di comunicazione “non ostile ed inclusiva” in presenza e online
  • elaborare prodotti digitali creativi al servizio alla comunità scolastica del nostro Istituto
  • scoprire le potenzialità e i limiti dell’utilizzo dei social, le caratteristiche della comunicazione on line ed in presenza.
    I ragazzi verranno coinvolti attraverso lavoro di gruppo, momenti di peer education, attività di brainstorming, role-playing, attività di problem solving.

Siete curiosi di scoprire il risultato del nostro primo lavoro? Leggete il seguente QR Code (inquadrare con lo smartphone o cliccare sull’immagine).

C:\Users\apelu\OneDrive\Desktop\GRUPPO NOI 2021 2022\QR CODE Gruppo Noi\QR CODE.png